Foto lancio paracadutisti folgore

Posted on by

Tragedia della Meloria

foto lancio paracadutisti folgore

BRIGATA FOLGORE- MARZO 2013 - ESERCITAZIONE CONGIUNTA CON PARACADUTISTI PATHFINDER INGLESI

film    come riavviare modem fastweb   kenya moja news home   scambio moto con moto

Di Giovanna Ranaldo. Livorno, 27 marzo I Carabinieri paracadutisti del tuscania. Visita al reggimento. La caserma negli anni non ci appare molto cambiata, si respira sempre la stessa aria intrisa di storia e grandi gesta.

Nell'ambito dell'esercitazione militare NATO denominata "Cold Stream" e svoltasi in Sardegna nel novembre era previsto il decollo di nove aerei militari Lockheed C. Sul finire degli anni sessanta la Brigata paracadutisti dell' Esercito Italiano , rinominata nel Brigata paracadutisti "Folgore" , si trovava impegnata in una grande serie di esercitazioni e operazioni di addestramento per applicare sul campo le nuove tecniche d'impiego introdotte dallo Stato maggiore dell'Esercito. Verso le del 9 novembre i paracadutisti della Folgore scelti per la missione di addestramento salirono a bordo dei camion che li trasportarono presso l' aeroporto di Pisa-San Giusto , dove attendevano nove C e un Hawker Siddeley Andover della RAF. Tutti i velivoli erano stati contrassegnati sulla fusoliera da un numero progressivo scritto col gesso, dall'uno al dieci. Il primo a decollare, alle , fu l'Andover "Gesso 1" provvisto delle attrezzature necessarie a calcolare in volo il CARP. Brandi compiva 51 anni proprio quel giorno.

Tra gli allievi sono presenti un ufficiale e tre marescialli, le cui doti di comando e leadership saranno scrupolosamente seguite e verificate dagli istruttori, anche se nel corso delle 8 settimane complessive dedicate al modulo pattugliatore i ruoli di comando vengono comunque affidati a rotazione a tutti i frequentatori. Nessun particolare, anche apparentemente banale, deve essere trascurato. Nel il battaglione partecipa massicciamente alle operazioni in Libano, dove garantisce la sicurezza dei campi palestinesi alla periferia di Beirut. Gli impieghi in entrambi i ruoli sono intensissimi e continui. Le TUAT sono in grado di affrontare la nuova minaccia rappresentata da attentatori suicidi pronti a colpire obiettivi civili in situazioni di combattimento urbano e di supportare il GIS anche nelle azioni dirette di liberazione ostaggi. Per quanto possibile nella pianificazione operativa delle missioni si cerca di mantenere la struttura organica delle squadre e dei plotoni, al fine di sfruttarne le sinergie e gli automatismi che derivano da un lungo operare congiunto.

Il 30 aprile effettua il primo aviolancio di guerra dei Paracadutisti italiani sull'isola di Cefalonia. Il 23 ottobre inizia la seconda Battaglia di El Alamein. Il Reggimento, schierato in primo scaglione a sinistra del dispositivo della Divisione Folgore , resiste con indomita tenacia e con successo ai ripetuti tentativi di penetrazione del XIII Corpo Britannico, e inizia a ripiegare, invitto, solo il 4 novembre, a seguito dell'ordine impartito da Rommel all'intera Armata, in ragione del crollo del settore settentrionale del fronte. Riproduce il gladio e l'ala stilizzata, emblema dei Paracadutisti d'Italia. Folgore la medaglia d'Oro al valor militare.

Italian Army. Semper Fidelis. Military Vehicles. Special Forces. Special Forces Gear.



Il 1° Reggimento Carabinieri Paracadutisti “Tuscania”

Folgore .... Il primo lancio

.

.

.

1 thoughts on “Foto lancio paracadutisti folgore

Leave a Reply